Metamorph 1965-2018. Ricerche, opere e progetti, per una cultura della trasformazione

Metamorph 1965-2018. Ricerche, opere e progetti, per una cultura della trasformazione

lunedì 1 aprile 2019, alle ore 18.00, alla Casa dell’Architettura di Roma.
A partire dal progetto Un pattern metamorfico per la città del 1965, pubblicato sulla rivista “Marcatre”  nel n. 26-29, 1966, il Gruppo Metamoprh propone un modello urbano la cui poetica si ricollega alle avanguardie storiche e alla Seconda avanguardia attiva negli anni Sessanta.

La complessità della città reale è affrontata predisponendoun organico intreccio tra le direttrici territoriali e la continua trasformazione dei poli, delle reti e delle frange di connessione. Negli anni 1990 e 2000 Metamorph, in sintonia con la “Terza Avanguardia”, ha progettato e realizzato opere in continuità con una ricerca che ha radici lontane. Indagini sul paesaggio, sulla città geografica, su Roma, sul rapporto tra metamorfismo e biocompatibilità, sulle nuove tecnologie dell’era elettronica, costituiscono i temi principali di questa ricerca. La giornata è volta alla presentazione del lavoro dello Studio Metamorph che, attraverso una ricerca progettuale, di più di cinquanta anni affronta i fondamentali cambiamenti in atto nell'architettura contemporanea, sia nel campo della teoria e della pratica progettuale, sia nell'uso delle nuove tecnologie costruttive grazie alle quali ha ottenuto importanti premi e riconoscimenti.

(Coordinatore scientifico Arch. Luca Ribichini; Tutor Arch. Nives Barranca)

In mostra, inoltre, saranno esposti i ritratti dei componenti dello Studio Metamorph della pittrice Paola De Rosa

L’inaugurazione della mostra sarà preceduta dal convegno sull’attività di Metamorph, che si terrà alla Casa dell’Architettura, con inizio alle ore 14.30.

Interverranno:

L’Arch. Flavio Mangione, Presidente Ordine Architetti P.P.C. di Roma e provincia

L’Arch. Luca Ribichini, Presidente della Commissione Cultura Casa dell'Architettura

Piero Albisinni e Laura De Carlo, Professori Ordinari, Sapienza Università di Roma

Orazio Carpenzano, Professore Ordinario, Sapienza Università di Roma

Paola De Rosa, Pittrice

Margherita Guccione, Direttore MAXXI Architettura

Luigi Prestinenza Puglisi, Presidente AIAC

Amedeo Schiattarella, Presidente IN/ARCH Roma

Gabriele De Giorgi, Alessandra Muntoni, Marcello Pazzaglini, Metamorph

Pin It

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...