GTranslate

 

Sarà tradotto in spagnolo il colto e premiatissimo romanzo di Melinda Miceli dal titolo Primadonna in Sicilia.

primadonna melindaPer la sua valenza altamente culturale, per il suo contenuto originale dove digressioni colte sui paesi fantasma dell’isola si alternano a simbologie esoteriche e younghiane, per la diffusione di una nuova versione della donna eroica, per la narrazione di viaggi in luoghi esteri e per il linguaggio nobile e ricercato oggi rarissimo, anche la Spagna ha accolto il romanzo “Primadonna in Sicilia” volendo tradurre la premiatissima Opera.
L’autrice, Melinda Miceli, penna coltissima e sentimentale, vanto siciliano della letteratura contemporanea, non ha rivelato ancora la casa editrice per privacy ma annunciamo la notizia in quanto tramite il romanzo si apre una finestra letteraria che dipinge una Sicilia vera con pennellate profonde e di riscatto partendo dalla” Selva oscura” in un percorso di salvezza che è incardinato nel vissuto della protagonista Ursula.

Dalla prefazione del Critico prof. Salvo Sequenzia semiologo: "Scrittrice raffinata, coltissima e di stendhaliana eleganza” narra nella sua trama «la singolare storia di una ragazza nata da famiglia borghese» che attraversa «come una supernova» uno spaccato di storia dagli anni Settanta ad oggi, fulminando con la sua «viscerale bellezza» una realtà in cui a cercare di dominare, ancora, nonostante tutto, è il maschio. . Romanzo di formazione e ‘journal’ sentimentale, Primadonna in Sicilia di Melinda Miceli è, soprattutto, il resoconto di un complesso percorso di conoscenza dell’Essere e del Cosmo che l’Autrice dipana dando anima a personaggi che si muovono dentro la storia con la levità di figure danzanti, espressione di quell’ideologia del tempo congelato che, da Sterne a Eco, ha nutrito le pagine più alte del romanzo europeo”.

“Io sono colei che mi si crede sono entrambe e non sono nessuna” citazione di Ursula, protagonista del Romanzo Primadonna in Sicilia della Scrittrice e Critico d’arte Melinda Miceli, verbalizza il concetto relativistico che la realtà coincide con l’apparenza e che la vita si manifesta come apparenza e illusione al contempo. "La bellezza quando si associa alla femminilità, all’intelligenza e all’intuito rende una donna potente oltre ogni misura. Un essere umano è una creatura estetica prima ancora che etica. La bellezza … per l’uomo profano è relativa ma essa per il poeta è l’ombra di Dio nell’universo".

Dunque La bellezza, è anche un enigma. Tra apparenza e tragicità di fondo manifesta quel complesso sentimento di riflessione che è quasi uno specchio in cui il sentimento si rimira ma gli si pone dinanzi da giudice, lo analizza ne scompone l’immagine. “L’uomo nel mio romanzo è mostrato come un insieme di tendenze inconsce e irrazionali, l’uomo ha molteplici personalità e in questo contesto freudiano realtà e illusione non sono più distinguibili e i confini tra sogno e veglia sfumano nell’esoterismo che pervade personaggi e atmosfere”.

La scrittura è minuziosa nel narrare, nel descrivere situazioni inverosimili nel fondere perfettamente realtà e immanifesto attraverso l’uso di nessi subordinati funzionali a chiarire i rapporti di causa-effetto. Introduce luoghi e personaggi reali, e ad essi sottrae concretezza lasciandoli sfumare in un’atmosfera astratta e misteriosa nella quale si può vedere la condizione dell’uomo contemporaneo soffocato dall’autorità del tempo. I personaggi discutono su problematiche storiche del tempo ed è anche un libro di linguistica e di rinvii testuali. In quanto cita opere di filosofia mentre scorre sotto la vita come flusso continuo che il pensiero cerca di arrestare, di fissare in forme stabili. Ursula chiude la sua anarchica rivolta contro la forma alla quale la società l’aveva condannata perciò ha una funzione paradigmatica. Lo spazio è un elemento essenziale per l’interpretazione del significato, infatti al di la della sua funzione oggettiva evoca atmosfere e valenze ulteriori.

Prof. Tancredi Filangeri

Pin It

Le interviste del Direttore

Luca Pignatelli: «Sempre di corsa, non sappiamo più cos'è l'attesa»
di Francesca Bellola

L'artista: nei miei dipinti c'è lo scorrere del tempo. In queste giornate...


Leggi tutto...
Carta: la vera magia, realizzare i sogni

L'illusionista conosciuto a livello internazionale: «Dopo Ghost sto lavorando agli effetti...


Leggi tutto...
Arnaldo Pomodoro: la mia vita fra Milano, bar Giamaica e Usa

pomodorodi Francesca Bellola

«Ho capito ben presto che la strada della pittura non mi era congeniale,...


Leggi tutto...
Ugo Nespolo, «fuori dal coro» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Leggi tutto...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Leggi tutto...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Leggi tutto...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Leggi tutto...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Leggi tutto...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Leggi tutto...

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Chiese e dimore antiche

di Stefano Pariani
Ci siamo già occupati sulle pagine di questa rivista di chiese milanesi abbandonate o lasciate all'incuria dei tempi e si auspicava per [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani
La storia dell'Ospedale Fatebenefratelli di Milano è fortemente legata a quella della sua città e affonda le radici nel Cinquecento, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Margherita Pavoni
Il luogo senz'altro più affascinante di Bergamo Alta è la piazza Vecchia con i suoi portici e la piazzetta della Basilica di Santa [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Milano: storia di una chiesetta dimenticata e imbrattata

di Stefano Pariani
Sono in molti a Milano a conoscere la Chiesa di Sant'Antonio da Padova, nelle adiacenze del Cimitero Monumentale, luogo che raccoglie [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Other Articles

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph