GTranslate

 

MUDEC: tra Roy Lichtenstein e i mimetismi di Liu Bolin

artisti costruttori di pace
Chiusura 08/09/2019
di Clara Bartolini
La ricca primavera del Museo delle Culture offre una importante e significativa mostra di uno dei maestri del ventesimo secolo, e lo fa senza risparmio di energie. “Multiple Visions”, curata da Gianni Mercurio, propone 100 opere tra prints, sculture, arazzi, e una vasta selezione di editions provenienti da istituzioni pubbliche e collezioni private di tutto il mondo, oltre a video e fotografie.
via Tortona, 56 Milano mappa
Inaugurazione 01/05/2019
La ricca primavera del Museo delle Culture offre una importante e significativa mostra di uno dei maestri del ventesimo secolo, e lo fa senza risparmio di energie. “Multiple Visions”, dal 1 maggio fino al 8 settembre, curata da Gianni Mercurio, propone 100 opere tra prints, sculture, arazzi, e una vasta selezione di editions provenienti da istituzioni pubbliche e collezioni private di tutto il mondo, oltre a video e fotografie.

Tanti i temi trattati da Roy Lichtenstein e proposti in un'ampia carrellata sulla costruzione e decostruzione dell'immagine, elemento fondante del lavoro dell'artista americano. Dalla nascita degli Stati Uniti ai tempi del Far West, con le digressioni etnografiche sugli indiani d'America, e ancora il tema dell'economia, il paesaggio, l'amore per l'oggetto stampato, i volti, il femminile, i corpi realizzati col nastro adesivo. I paesaggi orientaleggianti. Un percorso chiarificatore, ben tematizzato, che procede con una visione storico-artistica dell'arte americana del '900 e della stampa e le sue possibilità di riproduzione che ben si agganciano e rappresentano il tema socio-culturale dell'epoca dei consumi. Esaustiva e affascinante questa mostra, si avvale anche di molte sculture di grande interesse e coinvolge in ogni sala. Da non perdere assolutamente, per apprezzare e capire.

Per la sezione fotografia, il Museo ci propone l'artista fotografo più mimetico del momento. “Visible Invisible”, il titolo della mostra dal 15 maggio al 15 settembre, curata da Beatrice Benedetti presenta 50 opere dell'artista. Liu Bolin ha viaggiato ovunque, immergendosi nelle icone dei paesi che ha visitato, diventandone parte, con le sue tute o abiti dipinti come il paesaggio o il monumento dietro di lui. L'artista, ormai famoso in tutto il mondo, propone luoghi emblematici, problematici, identità culturali nascoste o conosciute con le sue performance mimetiche. Lui stesso ci mostra come ognuno di noi sia cosa tra le cose, nascosto perché mimetizzato eppure esistente e visibile per chi voglia davvero vedere.

Una identificazione nel tutto molto orientale, una filosofia che però ha conquistato anche il mondo Occidentale per la sua pregnanza e i tanti significati sottesi, politici, sociali, esistenziali. Emblematica la sua opera Migrants, dove ha coinvolto altri performer, dei rifugiati in un centro di accoglienza in Sicilia. Una rappresentazione della spersonalizzazione dell'Io, sostituita dal volto della disperazione. Una mostra fotografica che fa riflettere sul senso di ognuno in questa società.
Foto: RL 3538, Reverie, 1965
 
MUDEC: tra Roy Lichtenstein e i mimetismi di Liu BolinPartecipa al gruppo facebook OK ARTE - Artisti Costruttori di Pace
 
Pin It

Iscriviti al Concorso Cattedrali

Certamen internazionale letterario ed artistico sulle Grandi Cattedrali d'Occidente

notre dame 2Data l'emergenza storica che stiamo vivendo la rivista Ok Arte su idea del direttore artistico Melinda Miceli organizza un concorso internazionale letterario ed artistico allo scopo
di conservare la memoria e rinverdire il fasto e l'antico splendore di queste Opere Divine, veri e propri libri di pietra.
Rivisitazioni letterarie dell'arte sacra, gotica, romanica, barocca delle grandi cattedrali delle città saranno vagliate da una selezionatissima giuria di esperti in grado di selezionare anche componimenti esoterici e ricercati.
La partecipazione è gratuita e si può scegliere di partecipare in concorso o fuori concorso


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Carezza Violenta

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

Chiese e dimore antiche

Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

redatto da Stefano Pariani: Appena fuori dall'abitato [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

galleria fotografica

Ci sono luoghi, a volte nemmeno [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto