GTranslate

 

MELINDA MICELI, Versatile scrittrice, Poetessa, Critica d'arte, Giornalista, Saggista - Vera donna di vasta cultura - Artista dal libero pensiero (di Roberto Zaoner)

Melinda Micelidi Roberto Zaoner

La dottoressa Melinda Miceli fa della sua versatilità uno scopo di vita artistica, impegnata com’è a cogliere e ad approfondire le tematiche che via via si presentano ai suoi occhi e che raggiungono la sua sensibilità di donna artista di raffinata e colta sperimentazione del libero pensiero, lontana da canoni prestabiliti ed espressione visibile di particolari che vediamo raramente in altri artisti coevi. Non tangibili e di difficile comprensione sono le sue considerazioni in quel che lei ci descrive di un’opera d’arte di qualsiasi artista, che ne traccia il senso e il significato più recondito e che a noi osservatori sfugge.

 

La scrittrice siracusana, ammantata nella sua sensibilità palpabile e di artista colta, riesce a cogliere il senso di quello che le opere da lei descritte vogliono esternare e ce le spiega con dovizia e ricchezza di particolari che sfuggono spesso alla nostra attenzione di osservatori appassionati. Talvolta, il lettore fa fatica ad assimilare e a comprendere la complessità espressiva di questa scrittrice lentinese, molto erudita e profonda. Essa è sempre avanti nel mondo letterario e artistico e non può essere raggiunta a livello culturale in ciò che predilige descrivere e che ci presenta. Il lettore, spesso, deve rileggere quello che la Miceli espone con argomentazioni ricche di particolari, non perché deliberatamente oscuri nel loro significato, ma perché costituiscono una difficile lettura dovuta ad una sua proprietà di linguaggio non comune. I suoi scritti sono impregnati di vocaboli poco conosciuti a molti, e le sue frasi sono così articolate e così raffinate che risultano di difficile intendimento, a meno di non rileggerne il contenuto.

E se andiamo a esaminare le sue poesie, talmente astruse ma profonde nella loro logicità, siamo colpiti nel suo immaginario che non è sufficiente una sola pur accurata e attenta lettura a scoprire il significato delle sue opere poetiche. Ma il lettore può intendere appieno il messaggio che la poesia di Melinda ci invita a cogliere, ma soltanto rileggendo più volte i suoi versi. Il suo stile descrittivo, invece, laddove si pone come attenta osservatrice, descrivendo le opere degli artisti pittori e in altri ambiti artistici, ne fa di lei una vera critica d’arte. Essa si compiace di essere più sciolta nella forma e nell’espressione, ma è pur sempre quasi una fatica a starle dietro per raccogliere il senso di quello che scaturisce dalla sua mente ricca di conoscenze culturalmente ineccepibili e d’intelligenza non indifferente, ove s’incappa con termini che definiremmo desueti, ma che in realtà sono strutturalmente attuali e frutto dei suoi studi scolatici e post-scolastici in campo umanistico.


SiracusaLa scrittrice siciliana adotta anche termini tecnici nell’esposizione dei suoi scritti, ma denotano sempre uno stile inconfondibile e personale. Conoscendola, s’intuisce subito che la mano è sua. La sua caratteristica proprietà di linguaggio ci porta a pensare che è lei l’autrice. E non tralascia neppure i particolari in quel che espone e li porge al lettore con delicatezza e con eleganza. Ricordiamoci che viene definita: “ di stendhaliana eleganza”. Nell’intento della Miceli viene colto il messaggio con cui invita il lettore alla comprensione, che a volte alcuni fanno fatica ad assimilare. Questi sono i tratti salienti di questa donna che meriterebbe ancor più di essere conosciuta al vastissimo pubblico internazionale, se non altro per la vastità del suo scibile e, non per ultimo, volto ad un approfondimento culturale che ne fa di questa artista una vera star, e che ogni lettore farebbe bene ad approfondirne la conoscenza, che gli consentirebbe di scavare nei meandri della sua mente e del suo spirito per coglierne l’essenza della sua anima creatrice e artistica.


E quando scrive guide turistiche per intenditori, come lei li definisce, è come se volesse prenderci per mano e accompagnarci ad esplorare luoghi nascosti e terre inesplorate. Melinda Miceli ne fa un’esauriente e profonda analisi descrittiva, e traccia una narrazione del territorio particolareggiata, tale è la complessità di ciò che essa ci presenta e ci offre con passione professionale. Il lettore, addentrandosi in questa tipologia di lettura, viaggia con la mente. In tali scritti, vengono tracciati cenni di rara e vasta cultura storiografica di grande efficacia, e ci si sente partecipi di quelle conoscenze che la scrittrice di Siracusa svela con tanto amore per la sua terra, in quella zona orientale di questa nostra amata e contrastata isola di confine, ricca di tutto: di storia, di tradizioni, di cultura, d’arte, di paesaggi incantevoli, di tramonti che tolgono il respiro, di gente che si mostra allo straniero accogliente, disponibile e generosa. E il sole in quest’isola è come un Dio dell’Olimpo, sempre presente, caldo e confortante. Questa scrittrice, lentinese di nascita, inoltre, è amante dei viaggi. Ha viaggiato molto, alla ricerca di terre lontane e a lei sconosciute, e ritorna nel proprio luogo natio e nella sua dimora siracusana, con un bagaglio di conoscenze e di esperienze, anche spirituali, non indifferente. E approfondisce sempre ciò che si presenta davanti ai suoi occhi attenti, analizzando tutto ciò che ha conosciuto lungo i suoi itinerari d’instancabile viaggiatrice, non tralasciando alcun dettaglio per la sua grande passione di esploratrice di ogni luogo da lei conosciuto. Più volte è stata accostata al famoso scrittore Stendhal, libera nel pensiero e nello spirito da stereotipi che sono stati sempre lontani da lei.


MELINDA MICELI VERSATILE SCRITTRICE POETESSA CRITICA DARTE GIORNALISTA SAGGISTA - VERA DONNA DI VASTA CULTURA - ARTISTA DAL LIBERO PENSIERO -  48375168 2154133034902461 3239993555665551360 o

Notte del 05/02/2019 e 06/02/2019.

Roberto Zaoner

Pin It

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Carezza Violenta

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

Chiese e dimore antiche

Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

redatto da Stefano Pariani: Appena fuori dall'abitato [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

galleria fotografica

Ci sono luoghi, a volte nemmeno [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto