GTranslate

 

La settima edizione di ART CITY Bologna

E' stata presentata oggi alla stampa la settima edizione di ART CITY Bologna,  il programma istituzionale nato dalla collaborazione tra Comune di Bologna e BolognaFiere per affiancare con mostre, eventi e iniziative speciali l'annuale edizione di Arte Fiera.
Coordinato dall’Area Arte Moderna e Contemporanea dell’Istituzione Bologna Musei, per il secondo anno consecutivo ART CITY Bologna si svolge sotto la guida di Lorenzo Balbi, direttore artistico di MAMbo - Museo d’Arte Moderna di Bologna, con l’obiettivo di articolare una programmazione culturale di alto profilo in affiancamento alla manifestazione fieristica che, da tradizione, apre il calendario artistico annuale italiano.

La principale novità di questa edizione è la durata più ampia. Il nucleo dei tre giorni del weekend si dilata infatti in una vera e propria art week che, a partire dal 25 gennaio, traccia un calendario di inaugurazioni in avvicinamento all’apertura di Arte Fiera il 1 febbraio: non un semplice cartellone di eventi collaterali ma un vero e proprio festival del contemporaneo che coinvolge e connette in rete le migliori energie in uno dei momenti più vivaci per la città.


Nel 2019  ART CITY Bologna conferma il format sperimentato con successo nel 2018 presentando 1 special project e 17 main project curatoriali e site specific che consentono di esplorare alcune delle ricerche artistiche più interessanti in ambito nazionale e internazionale. Tutti gli eventi proposti saranno ancora una volta accomunati da tre elementi chiave: progetti monografici di artisti affermati o giovani emergenti, proposti da un curatore e ideati in relazione ad uno spazio specifico, tra cui luoghi inediti normalmente non accessibili al pubblico per iniziative espositive.
Sono inoltre 100 le proposte di tutte le più importanti istituzioni e realtà attive in città che ART CITY Bologna segnala: grazie a questo straordinario impegno condiviso la città offre un programma unico in cui, partire dal 25 gennaio, si susseguono senza interruzioni eventi, inaugurazioni, performance, incontri e iniziative speciali.
Anche in questa edizione grande attenzione è dedicata all’accessibilità del pubblico con orari di apertura estesi e l’ingresso gratuito, in alcuni casi ridotto, per i possessori di biglietto Arte Fiera.
Sabato 2 febbraio torna ART CITY White Night con aperture straordinarie fino a mezzanotte.


ART CITY BOLOGNA 2019 Main program

Special project
les gens d'Uterpan. Anthropometry | Padiglione de l'Esprit Nouveau

Main projects
Mika Rottenberg | MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna | Sala delle Ciminiere
Huerco S. Abstract-house Set | MAMbo- Museo d'Arte Moderna di Bologna | Foyer
Goran Trbuljak. Before and After Retrospective | Villa delle Rose
Thomas Struth: Nature and Politics | MAST
Leandro Erlich. Collection de Nuages | Oratorio di San Filippo Neri

Geert Goiris. Terraforming Fantasies | Banca di Bologna - Salone di Palazzo De' Toschi
Emilio Fantin. pulsazione#1 ECO | Casa dei Risvegli Luca De Nigris
Christian Fogarolli. Stone of Madness | Museo di Palazzo Poggi
Florian Hecker. SynAsTex Korrektur | Università degli Studi di Bologna - Scuola di Ingegneria e Architettura
Alterazioni Video. FORZA UOVA | Voxel e Cinema Medica Palace

Patrick Tuttofuoco. ZERO (Weak Fist) | Porta San Donato
Massimo Kaufmann. MILLE FIATE | Palazzo d'Accursio - Sala Farnese
Jacopo Benassi. Bologna Portraits | Palazzo Bentivoglio
Carlo Valsecchi. Gasometro M.A.N. n. 3 | Pinacoteca Nazionale di Bologna - Salone degli Incamminati
Eduard Habicher. Uni-Verso | Palazzo d'Accursio - Cortile d'Onore

Rob Chavasse. Shutter | TRIPLA
Michele Spanghero. Again Anew. Before the Film | Cantiere Cinema Modernissimo


Il programma completo di ART CITY Bologna 2019 è consultabile sui siti: www.artcity.bologna.it | www.artefiera.it
Pin It

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano