htPietro Spirito: il moderno linguaggio dell’artetp://www.okarte.it
Chiusura 05/05/2017
di Marta Lock
Spirito è perfettamente calato nell’epoca contemporanea, sia per quanto riguarda il linguaggio espressivo sia per la tecnica: parte infatti da un bozzetto a schema digitale che poi riproduce manualmente su una tela, precedentemente gessata per darle l’effetto bianco fondamentale a far emergere l’immagine finale, per poi passare all’atto pittorico classico.
via Tadino 22, Milano mappa
Inaugurazione 23/03/2017
 
La Theca Gallery dedica la sua mostra di primavera a un artista italiano - di origine pugliese e artisticamente formatosi nell’Accademia di Brera -, che ha visto riconosciuto il proprio talento a Berlino, città dove attualmente vive e lavora. Spirito è perfettamente calato nell’epoca contemporanea, sia per quanto riguarda il linguaggio espressivo sia per la tecnica: parte infatti da un bozzetto a schema digitale che poi riproduce manualmente su una tela, precedentemente gessata per darle l’effetto bianco fondamentale a far emergere l’immagine finale, per poi passare all’atto pittorico classico, quello squisitamente manuale che si avvale dell’utilizzo di pennelli ma anche di spatole.

Un messaggio chiaro quello dell’artista, in cui sottolinea che la modernità non deve far soccombere l’azione umana, che la facilità di accesso all’utilizzo delle nuove tecniche di disegno, non può annullare l’individualità, la caratteristica unica del singolo; l’astrattismo rigorosamente geometrico delle linee larghe e curve, viene interrotto da segni calligrafici che sembrano voler gridare la presenza dell’essere umano, dell’impeto creativo vitale, di una voce che non vuole sottomettersi alla globalizzazione e alle regole, solo apparentemente suggerite ma in realtà trasformate in base, in modello di vita a cui tutti aderiscono.

I colori stessi, figli di una contemporaneità in cui tutto è digitalizzato per rendere l’immagine il più vicina possibile alla realtà, riproducono quelli della realtà virtuale, sono netti, forti, dominanti, ma stesi a mano, per ricordare forse che l’occhio non è poi così nitido, non coglie così tanti dettagli come il digitale suggerisce, l’occhio carpisce l’atmosfera, l’ambiente, lo ammorbidisce di emozione.

In effetti Pietro Spirito arriva all’Astrattismo dopo anni in cui si era dedicato alla pittura figurativa – è passato nel tempo da scene di vita quotidiana trasfigurate da un uso psichedelico del colore e del disegno fino alle tavole surreali, allegorie in cui convivono elementi umani, animali e tecnologici -. Poi, soprattutto dopo il trasferimento in Germania, il periodo formativo è contrassegnato da un graduale ma incisivo passaggio verso l’Astrattismo, protagonista della mostra attualmente in corso alla Theca Gallery.

I dipinti su tela realizzati con acrilico, olio e vernice spray, sono rappresentativi del percorso più recente di Pietro Spirito, il ciclo esposto è stato infatti realizzato nell'ultimo biennio a seguito di una riflessione nella quale l’artista ha cercato di trovare una mediazione tra digitale e pittura per creare un nuovo linguaggio somma dei due.

ARCADE PAINTINGS: PIETRO SPIRITO
Theca Gallery
via Tadino 22, Milano
dal 23 marzo al 5 maggio 2017

ORARI
dal martedì al sabato dalle 14.00 alle 19.00

Ingresso gratuito

CONTATTI
Tel.: 380.68.36.439
[email protected]
www.theca-art.com


Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Chiese e dimore antiche

Genova: l'incanto di un presepe in marmo del '400

di Stefano Pariani
In periodi di festività come questo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto
Il fascino senza tempo dei Giardini della Guastalla

di Stefano Pariani  Nei giorni d'estate come questi, [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani Non di rado il termine “stupore” [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Correva l'anno 1487 quando, secondo [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

Simbolo dell'epoca comunale e della [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

C'è una fervida creatività che [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

L'immagine del treno e della sua [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

La storia di Milano – le pagine [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

di Stefano Pariani

galleria fotografica La chiamavano [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

redatto da Stefano Pariani: Appena fuori dall'abitato [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto

galleria fotografica

Ci sono luoghi, a volte nemmeno [ ... ]

Chiese e Palazzi storiciLeggi tutto