GTranslate

 

VIS SYMBOLICA il fascino dei significati

stagioniSaranno il prof Daniele Radini Tedeschi e il curatore, il prof. Rosario Sprovieri a presentare la mostra personale dal titolo “Vis Symbolica – Il fascino dei significati” dell’artista Alessandra Casciotti. La mostra è patrocinata dall’U.C.A.I. Unione Cattolica Artisti Italiani, dalla Galleria La Pigna- U.C.A.I. Roma, dall’Associazione AVACA e dalla Regione Lazio.
Inaugurazione  lunedi 8 ottobre 2018 alle ore 17,30 presso la Galleria La Pigna in Roma – palazzo Vicariato Maffei Marescotti  – in via della Pigna n. 13/a

VIS SYMBOLICA il fascino dei significatiAlessandra Casciotti
Galleria La Pigna Roma Lunedi 8 ottobre h: 17,30 Curatore prof. Rosario Sprovieri
www.artstudiocasciotti.it



Le opere della pittrice fanno riferimento, come già ben evidenzia il titolo della rassegna, all’importanza che i  simboli  vengono ad assumere nei suoi quadri; un simbolo che va oltre dunque il senso ed il significato figurativo del tema rappresentato per evidenziare, invece, ciò che non è apparente ma è piuttosto il prodotto dell’elaborazione della psiche. La ricchezza delle tematiche affrontate sebbene tragga,  assai spesso, origine dal mondo classico e dalla sua mitologia pure trova nella contemporaneità  l’inverarsi dei concetti che si sono voluti esprimere. La nitidezza del disegno non disgiunta dall’intensità e varietà della tavolozza cromatica impiegata contribuiscono a definire anch’essi la cifra stilistica della pittrice che sapientemente miscela dunque saperi e sapori.
Non poche delle 22 opere che sono in quest’occasione presentate al pubblico e alla critica sono esemplificative della più recente produzione della pittrice e rappresentano in tal senso l’evoluzione che ogni artista subisce o promuove nel tempo, anche nel più breve dei periodi. La consapevolezza della forza dell’arte, in uno con la simbologia, caratterizzano  i quadri ad olio dell’artista che sollecita l’osservatore alla conquista della propria più profonda interiorità nella ricerca della soluzione degli enigmi postigli dall’esistenza.  
Alessandra Casciotti si è particolarmente applicata alle vicende dell’arte sviluppando nel tempo un proprio ben distinto linguaggio che le ha consentito nelle innumerevoli mostre d’arte, collettive e personali, a cui ha partecipato in Italia ed all’Estero di conseguire l’attenzione dei critici e un buon successo di pubblico. Citata nel Libro degli Artisti d’Italia e nella rivista internazionale Urbis et Artis laddove è stata definita anche la quotazione delle sue opere.
La mostra resterà aperta al pubblico dal giorno 9 al 13 ottobre 2018 dalle ore 15,30 alle 19,30. 
Pin It

Le interviste del Direttore

“Baci rubati, Covid 19”, l'arte di Galliani
A cura di Francesca Bellola

Il pittore di fama internazionale si racconta: l'infanzia,...

Leggi tutto...
Luca Pignatelli: «Sempre di corsa, non sappiamo più cos'è l'attesa»
di Francesca Bellola

L'artista: nei miei dipinti c'è lo scorrere del tempo. In queste giornate...


Leggi tutto...
Carta: la vera magia, realizzare i sogni

L'illusionista conosciuto a livello internazionale: «Dopo Ghost sto lavorando agli effetti...


Leggi tutto...
Arnaldo Pomodoro: la mia vita fra Milano, bar Giamaica e Usa

pomodorodi Francesca Bellola

«Ho capito ben presto che la strada della pittura non mi era congeniale,...


Leggi tutto...
Ugo Nespolo, «fuori dal coro» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Leggi tutto...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Leggi tutto...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Leggi tutto...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Leggi tutto...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Leggi tutto...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Leggi tutto...

Andrea Pellicani: Design, Arte e Sostenibilità

a cura di Francesca Bellola
Il design ha a che fare non solo con l'essere umano, ma con le sensazioni e le emozioni che rendono affascinante e seducente un progetto nella sua interezza. Le firme più autorevoli degli studi milanesi hanno conquistato il mondo grazie anche all'estetica, all'eleganza, alle forme assertive e alla giusta dose di passione ed alchimia nella scelta della qualità dei materiali. Andrea Pellicani, designer, progettista d'interni, nonché artista a tutto tondo si esprime pienamente in questo target innovativo e internazionale,

Leggi tutto...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Leggi tutto...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Ricordami

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

BELLATORES TRAILER - Teatro Aleph