GTranslate

 

 Il Ministro Franceschini ha presentato oggi a Roma il programma della 27esima edizione della Festa Internazionale della Musica, giornata speciale che come ogni anno cade il 21 giugno, solstizio d’estate, e che ha un valore simbolico particolarmente importante in questo delicato periodo di ripresa di tutte le attività di spettacolo dal vivo.
Il programma presentato propone concerti e iniziative in moltissime città italiane, e a Milano sarà “Estate Sforzesca” a inserirsi nel circuito nazionale delle celebrazioni di questa Giornata con il concerto di Edoardo Bennato, testimonial nazionale di “Festa della Musica 2021, che troverà nello splendido Cortile delle Armi al Castello il palcoscenico naturale per la sua musica. Curato da AIPFM – Associazione italiana per la Promozione della Festa della Musica, lo show vedrà il cantautore napoletano fondere le varie anime della sua ispirazione musicale – quella rock, ma anche quella sinfonica e lirica – con una formazione allargata per l'occasione.


“Lo spettacolo dal vivo è il settore che più ha sofferto durante lo scorso anno e mezzo di pandemia – ha dichiarato Filippo Del Corno, assessore alla Cultura del Comune di Milano, durante la conferenza stampa di presentazione che si è appena conclusa a Roma –. Questa giornata di Festa, importante ogni anno per l’attenzione che, dovunque nel mondo, accende sul complesso e affascinante universo della musica live, è quest’anno ancora più rilevante - non solo per i musicisti e per i lavoratori dello spettacolo ma per tutti noi - per la fondamentale per l’importanza che ha nel segnare simbolicamente una piena ripresa delle attività di spettacolo dal vivo”. 

Il concerto di Bennato, gratuito come tutti gli eventi legati alla Festa della Musica 2021 e già sold out, comincerà alle ore 21.45 e sarà preceduto da un’esibizione degli allievi del Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano: alcuni cantanti solisti, accompagnati da diverse formazioni di base, si esibiranno in un repertorio che spazia dai Manhattan Transfer ad Al Jarreau, da Madonna a Tina Turner, terminando con una performance di 11 batteristi, sempre allievi del Conservatorio, diretti dal Maestro Maurizio Dei Lazzaretti. 

“Estate Sforzesca” è la rassegna promossa e coordinata dal Comune di Milano, con il patrocinio del MIC - Ministero della Cultura, che propone dall’11 giugno fino all’8 settembre oltre 80 spettacoli di musica, teatro e danza: ogni sera uno spettacolo diverso, all’aperto e in tutta sicurezza. 

Pin It

Viaggio nell'Arte

Notizie OK ARTE

Le interviste del Direttore

“Baci rubati, Covid 19”, l'arte di Galliani
A cura di Francesca Bellola

Il pittore di fama internazionale si racconta: l'infanzia,...

Read more ...
Luca Pignatelli: «Sempre di corsa, non sappiamo più cos'è l'attesa»
di Francesca Bellola

L'artista: nei miei dipinti c'è lo scorrere del tempo. In queste giornate...


Read more ...
Carta: la vera magia, realizzare i sogni

L'illusionista conosciuto a livello internazionale: «Dopo Ghost sto lavorando agli effetti...


Read more ...
Arnaldo Pomodoro: la mia vita fra Milano, bar Giamaica e Usa

pomodorodi Francesca Bellola

«Ho capito ben presto che la strada della pittura non mi era congeniale,...


Read more ...
Ugo Nespolo, «fuori dal coro» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Read more ...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Read more ...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Read more ...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Read more ...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Read more ...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Read more ...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Read more ...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Remember Me

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano