GTranslate

 

I mercoledì di Accademia SantaGiulia - Oltre il velo di Maya

artisti costruttori di pace
Chiusura 23/06/2021

Questa prima serie è dedicata a quattro voci della giovane figurazione italiana.
Artisti di livello internazionale che saranno in dialogo con gli studenti di Accademia SantaGiulia:

mercoledì 31 marzo, ore 17.00: ROBERTO FERRI - Il corpo
mercoledì 28 aprile, ore 17.00: ETTORE FRANI - La luce
mercoledì 26 maggio, ore 17.00: AGOSTINO ARRIVABENE - La visione
mercoledì 23 giugno, ore 17.00: ANDREA MASTROVITO - La reinvenzione
Modererà gli incontri Matteo Galbiati, Critico, Curatore d'Arte e Docente di Accademia SantaGiulia.">Dal mese di marzo 2021, l'Accademia di Belle Arti SantaGiulia, avvia la rubrica "I mercoledì di Accademia SantaGiulia": cicli di incontri tematici con ospiti di rilevanza nazionale e internazionale; occasioni inedite per gli studenti che avranno modo di confrontarsi con Artisti e Professionisti dei settori delle Arti Visive, delle Arti digitali e Applicate, cogliendo l’occasione per riflettere e condividere con loro temi e questioni che emergono nello studio dei percorsi affrontati.

Questa prima serie è dedicata a quattro voci della giovane figurazione italiana.
Artisti di livello internazionale che saranno in dialogo con gli studenti di Accademia SantaGiulia:

mercoledì 31 marzo, ore 17.00: ROBERTO FERRI - Il corpo
mercoledì 28 aprile, ore 17.00: ETTORE FRANI - La luce
mercoledì 26 maggio, ore 17.00: AGOSTINO ARRIVABENE - La visione
mercoledì 23 giugno, ore 17.00: ANDREA MASTROVITO - La reinvenzione
Modererà gli incontri Matteo Galbiati, Critico, Curatore d'Arte e Docente di Accademia SantaGiulia.
online
Inaugurazione 26/05/2021
online   23/06/2021
Il velo di Maya è l’espressione introdotta dal filosofo Arthur Schopenhauer per indicare l’illusorietà della percezione del mondo in cui viviamo, un velo che separa gli esseri umani dall’autentica conoscenza, permettendo di avere una visione parziale se non distorta della realtà. Il ciclo di incontri nasce con l’intento di ricercare l’essenza del reale al di là del visibile, compito che da sempre sfida l’arte figurativa, tanto più nell’oggi, ove si fa strada l’errata impressione che le esperienze legate alla “raffigurazione” – specialmente in pittura – siano del tutto scomparse dal panorama della contemporaneità, o peggio ancora che quelle rimanenti si siano configurate esclusivamente quali banali sopravvivenze di “retroguardia”.
Viceversa, il linguaggio della pittura figurativa continua ancora oggi ad essere uno dei più presenti sul mercato dell’arte, il che sembra dimostrarne, nonostante tutto, la sua 'necessità’.

Temi questi in costante dialettica sia nel mondo artistico del Novecento, sia, conseguentemente, tra i docenti e con gli studenti nelle Scuole accademiche di Pittura ed Arti visive.

Il ciclo Oltre il velo di Maya propone dunque – attraverso la presentazione dell’opera di quattro protagonisti della scena italiana – altrettanti diversi approcci alla figurazione, nel tentativo di far emergere le sue potenzialità quale prepotente, e ancora assolutamente attuale, strumento di scandaglio della realtà.

La partecipazione è gratuita, per una migliore organizzazione dell’evento è necessario iscriversi, inviando la propria adesione a [email protected] o compilando la form al seguente link: https://bit.ly/Mercoledì_di_Accademia
 
I mercoledì di Accademia SantaGiulia - Oltre il velo di MayaPartecipa al gruppo facebook OK ARTE - Artisti Costruttori di Pace
 
Pin It

Viaggio nell'Arte

Notizie OK ARTE

Le interviste del Direttore

“Baci rubati, Covid 19”, l'arte di Galliani
A cura di Francesca Bellola

Il pittore di fama internazionale si racconta: l'infanzia,...

Read more ...
Luca Pignatelli: «Sempre di corsa, non sappiamo più cos'è l'attesa»
di Francesca Bellola

L'artista: nei miei dipinti c'è lo scorrere del tempo. In queste giornate...


Read more ...
Carta: la vera magia, realizzare i sogni

L'illusionista conosciuto a livello internazionale: «Dopo Ghost sto lavorando agli effetti...


Read more ...
Arnaldo Pomodoro: la mia vita fra Milano, bar Giamaica e Usa

pomodorodi Francesca Bellola

«Ho capito ben presto che la strada della pittura non mi era congeniale,...


Read more ...
Ugo Nespolo, «fuori dal coro» innamorato di Milano

nespolo

 di Francesca Bellola

 Le riflessioni dell'artista dopo che Palazzo Reale gli ha dedicato una...


Read more ...
Giovanni Allevi: «Quando facevo il cameriere alla Scala...»

allevi

di Francesca Bellola

Talentuoso e brillante, empatico e carismatico. Giovanni Allevi, uno dei...


Read more ...
Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it

Francesca Bellola Francesca Bellola, giornalista e direttore editoriale del portale OkArte.it, di cui ha diretto...


Read more ...
Michelangelo Pistoletto: «La mia Mela in Centrale opera aperta al mondo»

pistolettodi Francesca Bellola,

Recentemente la "Mela Reintegrata" è installata definitivamente nella...


Read more ...
Il mondo come lo vorrei Il fotografo Giovanni Gastel tra esordi teatrali e poesia

gastel

di Francesca Bellola

«Da zio Luchino Visconti ho imparato il metodo»

Ha ritratto le donne più...


Read more ...
Mario Lavezzi: un viaggio di musica e parole
lavezzidi Francesca Bellola

Definire la sua attività è riduttivo, è - infatti - compositore,...

Read more ...

Arturo Bosetti: la profondità della luce

a cura di Francesca Bellola
«Io non provo orgoglio per tutto ciò che come poeta ho prodotto [...] Sono invece orgoglioso del fatto che, nel mio secolo, sono stato l'unico che ha visto chiaro in questa difficile scienza del colore, e sono cosciente di essere superiore a molti saggi». Questa considerazione di Goethe, deriva dal suo saggio “La teoria dei colori” pubblicato nel 1910.

Arturo Bosetti, eclettico artista, con un passato di docente di Disegno e Storia dell'Arte, nonché restauratore, ha colto sin dagli inizi della sua carriera, l'importanza della luce dalla quale scaturiscono i colori.


Read more ...

Puoi accedere su www.okarte.it con una tua password e dopo l'approvazione della registrazione puoi inserire nel sito articoli e foto. Cordiali saluti, Redazione OK ARTE

Remember Me

Questo sito rispetta la "Protezione dei dati personali GDPR - General Data Protection Regulation, Reg. UE 2016/679"

Visita Pavia in 5 minuti

La Certosa di Milano

Falegnameria di Gregorio